Mondiali 2018: il caso Argentina

Argentina

Mondiali 2018: e se l’Argentina non ce la facesse?

In un articolo precedente abbiamo elencato le squadre che si sono già qualificate agli ottavi dei Mondiali 2018, mentre le altre attendono di giocare la seconda giornata, e altre ancora, come Spagna e Portogallo, dovranno aspettare fino alla terza. La Nazionale che più di tutte è rimasta col fiato sospeso però è l’Argentina di Messi.

Mondiali 2018: Argentina, si qualifica se …

L’ultima volta che l’Argentina non ha superato la fase a gironi risale al 2002. I Mondiali 2018 potrebbero far ripetere l’occasione. Eh sì perché, mai come questa volta, l’Argentina è in bilico. Dopo aver pareggiato contro l’Islanda e perso contro la Croazia per 3 a 0, la Nazionale Albiceleste si trova infatti in una pessima posizione, avendo 1 solo punto. Per sapere se riuscirà a qualificarsi agli ottavi dei Mondiali 2018 non deve neppure aspettare così tanto: deve solo scoprire come andrà la seconda giornata tra Islanda e Nigeria.

Se Islanda e Nigeria dovessero pareggiare, l’Argentina potrebbe tirare un sospiro di sollievo, ma solo momentaneo: in questo caso gli Albiceleste dovrebbero infatti vincere contro la Nigeria alla terza partita, ma potrebbero anche pareggiare. Questo però solo se la Croazia battesse l’Islanda con almeno 4 gol di scarto, cosa che non sembra poi così impossibile per la Nazionale che ha asfaltato l’Argentina stessa per 3 a 0, no? Il problema dunque per Messi e compagni, se Islanda e Nigeria dovessero pareggiare, sarebbero solo le reti: loro sono a -3, l’Islanda, che al momento si ritrova a sorpresa seconda nel Gruppo D, è a 0.

Se l’Islanda dovesse battere la Nigeria, l’Argentina potrebbe salvarsi solo se alla terza giornata riuscisse anch’essa a vincere contro la Nigeria (cosa non difficilissima, considerato che quest’ultima non ha guadagnato neanche un punto finora), e allo stesso tempo la Croazia vincesse contro l’Islanda. Si prospetta, diciamoci la verità, uno scenario da biscotto qui. Se la Croazia volesse buttare fuori l’Argentina, non dovrebbe far altro che allentare la presa e lasciar vincere l’Islanda. Queste cose non succedono mai, figuriamoci se possono succedere ai Mondiali 2018, vero?

Ultimo scenario: la Nigeria vince sull’Islanda. Torniamo al biscotto … per passare agli ottavi dei Mondiali 2018, l’Argentina in questo caso dovrebbe non solo battere la Nigeria, ma sperare anche in una vittoria della Croazia o in un pareggio.

A questo punto non ci resta che dire, speriamo che vinca il fair play. Ma per parte sua l’Argentina dovrà tirare fuori tutto ciò che in questi Mondiali 2018 sembra aver lasciato a casa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *