Fonseca, dichiarazioni su sostituzioni post incontro con Spezia

Fonseca

Fonseca

Fonseca ha rilasciato delle dichiarazioni sulle sei sostituzioni che potrebbero essere un serio problema. Ha parlato subito dopo l’incontro contro lo Spezia che è finito 4 a 2. Un’occasione importante che però ha condotto la Roma fuori dalla Coppa Italia a causa della sconfitta. Sono trascorsi soltanto pochi minuti dall’inizio dell’incontro quanto si è verificata la doppia espulsione di Mancini e Pau Lopez. Tutti si aspettavano di vedere una Roma assetata di gol e invece è venuta fuori una squadra quasi rassegnata.

La giustificazione di Fonseca: inizio partita non facilissimo, la squadra ha cercato di creare le giuste occasioni ma non è stato facile. Gol sbagliati, due giocatori in meno, insomma non si poteva chiedere loro più di quanto fatto. Adesso non si può fare altro che guardare avanti e pensare alle prossime partite, la Coppa è ormai un lontano ricordo. I tifosi però non la pensano così, sono infuriati e accusano Fonseca ed il suo team di avere disonorato la maglia, invitandoli a ritirarsi. Ma la sua risposta appare ben chiara, il sistema funziona.

La Roma ha un sistema che funziona, ciò che deve cambiare è la mentalità dei giocatori

La differenza tra la Roma e le altre big sta in un problema di mentalità. La squadra non ha avuto la giusta forza mentale per affrontare gli incontri e vivere le partite al 100%. I ragazzi dimostrano di avere voglia di reagire ma a quanto pare non basta perchè stiamo vivendo tutti un periodo difficile. Quanto fatto nei 90 minuti contro lo Spezia era abbastanza. Ci saranno altre occasioni per dimostrare che non erano necessarie sostituzioni di altro genere, ma di questo ne parlerà il diretto interessato con il suo team.

Fonseca sa di essere messo in discussione sin dal primo giorno, da quando è arrivato alla Roma, ma questo non gli crea alcun problema in quanto sa che deve mantenere alta la concentrazione e dare poca importanza a tutto ciò che è contorno. Dal mercato nessuna novità, ne parlerà il direttore sportivo quando sarà il caso e arriverà l’opportunità giusta.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

error: Content is protected !!