Juve, Kaio Jorge vs Lucca

Juventus

Juventus

Juventus, in queste settimane non si parla d’altro, sembrano essere tutti pazzi per Lorenzo Lucca, il bomber di Moncalieri che arriva dalla Serie B. E’ pazzo di lui anche Claudio Chiellini, gemello del capitano juventino Giorgio, che in estate non ha perso l’occasione e lo ha ingaggiato per poco più di 2 milioni. Qualcuno giudicava l’azione avventata, perchè per un 2000 proveniente dal Palermo e quindi dalla Serie C potrebbe essere troppo soprattutto sapendo che il giovane negli ultimi anni non ha avuto pace ed ha girovagato tra Torino, Vicenza e Brescia.

Poi sono arrivati i 6 gol in campionato e delle prestazioni incredibili a seguito delle quali a drizzare le antenne è stato anche Roberto Mancini e adesso mezza Serie A. Sono tutti in fila per il centravanti dei toscani anche se siamo ancora ad inizio stagione. Quando si riaprirà il calciomercato il valore di Lucca si sarà quintuplicato e prima di giugno il suo cartellino sarà tra i più valorosi ed interessanti. Serviranno ì10 milioni per il goleador della Serie B.

I piani della Juventus e di altre squadre

L’Inter già ad inizio settembre si era attivata per lui, il Milan invece si farà sotto nelle prossime settimane o al massimo nel corso dei prossimi mesi, mentre l’Atalanta continua a fare proposte per vederlo e studiare la sua tecnica e le sue qualità dal vivo prima di avanzare proposte. Anche la Fiorentina sta pensando di muoversi per lui, potrebbe addirittura
decidere di cedere Dusan Vlahovic ed in questo caso sorpasserebbe tutti senza troppi ostacoli e problemi. Un altro incastro simile potrebbe interessare il Sassuolo con i super corteggiati Giacomo Raspadori e Gianluca Scamacca. Infine in casa Juventus si parla di ciò che sarà e si iniziano a fare progetti per il futuro.

Lucca ha l’età di Moise Kean con margini di miglioramento più che interessanti. Lucca ha è molto simile alla tecnica di Kaio Jorge, attaccante classe 2002 sbarcato a Torino dal Santos per una cifra importante, 3 milioni di euro e bonus compresi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

error: Content is protected !!