Serie A, il ritorno di Thiago Motta con Lo Spezia

Serie A

Serie A

Serie A, il ritorno di Thiago Motta a Marassi avviene con un evento poco positivo, lo Spezia va sotto dopo circa trenta minuti di gioco. Il risveglio contro la Sampdoria arriva in netto ritardo. Si tratta di una sconfitta amara che ha lasciato tutti senza parole e parecchio spazio anche per le recriminazioni. La Sampdoria è apparsa agli occhi di tutti come una squadra rabbiosa oltre che determinata. Lo Spezia invece si è comportato come una bella squadra ma poco incisiva. Unica nota veramente positiva, il gol di Verde anche quello bello ma poco utile.

C’è qualcosa da rivedere in difesa dove a partire dal primo minuto la squadra ha provato a mettere difficoltà il Sampdoria cercando di spingerli indietro, non riuscendo. Infatti nel fare questo, lo Spezia ha perso il controllo della sua metà campo dando possibilità di segnare alla squadra avversaria- La colpa è di tutta la squadra e adesso resta l’amarezza di non essere riusciti a concretizzare bene. La Sampdoria è arrivata spesso in area di rigore e ha fatto due gol su tre tentativi.

Manca un pò di concretezza, le azioni ci sono ma non vanno dritte al punto

E così la classifica si è accorciata ancora una volta con lo Spezia già consapevole del proprio destino e che adesso dovrà sudarsi la permanenza. Si parte bene però perchè c’è consapevolezza e questa, come anche l’equilibrio sono fondamentali per ottenere i giusti risultati. Adesso servirà una grande attenzione nella gestione dei tempi oltre che la giusta cattiveria immancabile per concretizzare il gioco.

Le azioni nel corso dell’ultima partita non sono mai mancate, è mancata poi la concretezza. Nel secondo tempo per esempio le occasioni ci sono state, sono stati giocati molti palloni molti dei quali anche difficili ma nessuna presenza nell’area di rigore. Prossimamente il team dovrà trovare la via del gol per definire e finire l’azione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

error: Content is protected !!