Calciomercato Milan, si continua a monitorare il mercato ma c’è un ostacolo

Calciomercato Milan

Calciomercato Milan

Calciomercato Milan dopo aver completato la corsia di sinistra con l’ingaggio di Ballo-Touré che ha preso il posto di Theo Hernandez, il Milan deve continuare a monitorare il mercato per poter acquistare i calciatori facenti parte della fascia opposta. Qui si troverà ancora Davide Calabria, che ha ottenuto un contratto con rinnovo fino al 2025. Nel frattempo si attendono ulteriori notizie su Andrea Conti, appena rientrato dal prestito al Parma. Quest’ultimo infatti rimane in uscita e il nome più gradito è quello di Diogo Dalot. Purtroppo quest’ultimo resta un obiettivo parecchio complicato da perseguire ma la squadra non vuole cedere.

Il Manchester United continua a fare muro non volendo prendere, almeno per il momento, in considerazione la proposta del Milan. Intanto il laterale portoghese dopo aver disputato un campionato ottimo indossando la maglia rossonera e preso parte all’ultimo Europeo, ha visto salire il suo prezzo di mercato e per questo motivo la squadra pretende almeno l’obbligo di riscatto ad una cifra che si aggira intorno ai 20 milioni di euro. Come se non bastasse in queste ultime settimane è intervenuto anche Carlo Ancelotti, che ha indicato il nome di Dalot per il Real Madrid.

Alternative ed accordi, ecco cosa c’è in programma

I blancos hanno appena ritrovato Carvajal che ha dovuto affrontare una serie di problemi fisici importanti e adesso sono disposti a partire con la formula del prestito Alvaro Odriozola. Nella scorsa stagione non ha avuto molto spazio con Zidane e adesso con l’allenatore italiano ne avrebbe anche meno. In occasione del ritorno a Milano di Brahim Diaz con associati i nomi di Isco e Ceballos, i big Maldini e Massara hanno litigato con la dirigenza del club spagnolo. La discussione è partita dal nome dell’ex giocatore della Real Sociedad, che è un’occasione imperdibile che però il club a quanto pare potrebbe farsi scappare.

Ma questa non e’ l’unica alternativa anche perché è stato preso in considerazione anche il nome di serge Aurier, per il quale squadra ha cercato di trattare anche nel corso dell’estate 2020. Il suo contratto col Tottenham è in scadenza nel prossimo anno e con l’arrivo del nuovo tecnico Nuno Espirito Santo tutto ritorna ad essere in bilico nell’indecisione. Tra il Milan e il Tottenham non ci sono accordi, il profilo dell’esterno ivoriano va comunque tenuto in considerazione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

error: Content is protected !!