Terremoto calcistico, esonero proprio all’ultimo minuto

Terremoto calcistico

Terremoto calcistico

Terremoto calcistico improvviso. Il campionato di Serie A è terminato almeno per questo lungo e particolare 2020. In cima alla classifica c’è il Milan che ha dimostrato di essere forte e deciso. Con tanta determinazione nonostante le varie problematiche incontrate è riuscito ad accaparrarsi il primo posto. Subito dopo l’Inter, poi la grande favorita Juventus che purtroppo quest’anno ha più volte deluso i suoi tifosi. I calciatori non hanno trovato il giusto feeling ed hanno dato forfait. L’ultima gara contro la Fiorentina è andata parecchio male.

Per quanto riguarda Andrea Pirlo, il tecnico continuerà a guidare i suoi campioni verso il 10° titolo consecutivo. Non è mai stato messo in discussione con tutti pensavano. Anzi a quanto pare la dirigenza gli ha confermato tutta la fiducia di sempre garantendogli la continuitò fino al termine di questa stagione. Per il dopo non c’è alcuna certezza ma non è da escludere che si parli di lui ancora per molto. Ad ogni modo la notizia rende felice ed entusiasta il tecnico bianconero che rimarrà con soddisfazione seduto sulla panchina di Torino pronto a cambiare ciò che di negativo c’è nel team e a guidare verso la direzione giusta i suoi calciatori che nell’ultimo periodo non sono riusciti a tiare fuori il meglio di sè. Non possiamo dire la stessa cosa della Francia che invece ha dato notizia dell’esonero di Thomas Tuchel, alla guida del PSG.

Esonero improvviso del tecnico Tuchel, al suo posto potrebbero arrivare Allegri o Pochettino

Tuchel è stato esonerato, questo è un vero e proprio terremoto in Francia. La squadra di Parigi, partita a rilento, è riuscita ad arrivare ad un punto soltanto dalla capolista Lione. Ciò non è bastato, Tuchel è arrivato alla fine del suo progetto e al suo posto potranno entrare Allegri o Pochettino. In Champions la Francia ha vissuto qualche incertezza, sono riusciti tra alti e bassi a conquistare gli ottavi e se li giocheranno il 21 febbraio contro il Barcellona.

La decisione della dirigenza francese esonerare Tuchel è avvenuta durante il corso della notte. Molto probabilmente tutto è arrivato a causa di un disaccordo sul rinnovo del contratto. L’allenatore tedesco, era in scadenza di contratto a giugno del 2021. Certamente qualcosa non è andata in porto per la cifra. I nomi fatti sono tre: Pochettino, Thiago Motta e Massimiliano Allegri. Intanto è giunta notizia secondo la quale il brasiliano sarebbe già stato scartato, rimangono in gioco gli ultimi due.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

error: Content is protected !!