Serie A, Manolas accolto con entusiasmo dai tifosi

Serie A

Serie A

Serie A, Mmanolas difensore greco è arrivato da pochissimo tempo nel Napoli ed è stato accolto con grande entusiasmo da parte dei tifosi. Il ragazzo è nato a Naxos, dove ha vissuto i 16 anni più belli della sua vita, ed è lì che vuole ritornare con tutta la sua famiglia una volta arrivati al termine della carriera. Proprio con la famiglia adesso trascorre ogni istante libero perchè per lui, loro sono a dir poco fondamentali. I suoi figli, la moglie ed i genitori, tutto ciò che di importante ha.

Questo è ciò che tiene a sottolineare durante le interviste più importanti il difensore azzurro che ha scelto di andare al Napoli perché la squadra gli piace e non poco. Quando il Napoli l’ha chiamato, ha subito spifferato la notizia a tutti essendo felicissimo e soddisfatto. E’ una persona molto aperta, non ama nascondere, non crede nella scaramanzia. Infatti ci tiene tanto a tenere informata la sua famiglia di ogni cosa, anche quando deve prendere decisione sue, personali.

Serie A, Manolas legato alla famiglia e riconoscente ai tifosi

Serie A, quando i tifosi a Dimaro l’hanno visto entrare in campo, l’hanno accolto benissimo, si sono alzati tutti in piedi urlando il suo nome in preda alla gioia. Lui era ed è felicissimo di tutto questo anche se sa di non poter ricambiare loro accoglienza tanto quanto. L’unico modo per poterlo fare, sicuramente accettato ed apprezzato, sarà impegnarsi al massimo durante ogni incontro e in qualunque prestazione.

Poi si è parlato della sua vita personale, Manolas ha raccontato di avere un ottimo rapporto con il padre, con il fratello, con la madre, con lo zio, con la moglie e con tutti gli altri. Per un’atleta o comunque per lui in particolar modo stare vicino alla famiglia e avere la famiglia vicino è una delle cose più belle. Dall’inizio della carriera ha sempre avuto al suo fianco il padre e la madre ma anche lo zio che gli hanno dato la forza ed il coraggio di affrontare ogni novità, anche quella del passaggio al Napoli. Aveva paura. Ma partendo dalle basi, perché ha scelto di diventare calciatore? Il ragazzo spiega di aver preso come esempio e modello lo zio difensore della AEC Atene. Per questo ed altri motivi gli sarà sempre grato perché gli ha permesso di ottenere qualcosa di fondamentale per lui.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Powered by Live Score & Live Score App