Napoli, cambiano gli attori ma il copione è uguale, 4 reti anche ai danesi

foto stop and goal, Napoli

foto stop and goal, napoli

Il Napoli che travolge il Midtjylland in Europa League, dimostra di avere un organico di assoluto valore. Sarri rinuncia a Higuain e Insigne in attacco, ma le punte ‘di riserva’ rifilano quattro reti ai malcapitati danesi, con Manolo Gabbiadini sugli scudi, autore di una splendida doppietta, e archiviano virtualmente il discorso qualificazione dopo avere vinto tre gare su tre.

Una autentica prova di forza quella degli azzurri, che dopo aver sofferto un po’ la buona partenza degli avversari, alla prima vera occasione, fanno centro con il ritrovato Callejon, che si esibisce in un pallonetto di rara bellezza.

Il Napoli manda ko gli avversari grazie alla prima rete di Gabbiadini che capitalizza al meglio un assist perfetto di Allan, sempre più leader del centrocampo partenopeo. Nella ripresa arriva anche l’ottavo centro stagionale del Pipita Higuain, e la seconda prodezza di Gabbiadini, che annichilisce gli avversari. Gli azzurri hanno raggiunto condizioni di forma invidiabili, e la grande prova in Europa dopo il successo in campionato contro la Fiorentina, sono un chiaro segnale agli avversari di quanto, questo Napoli, abbia le carte in regola per dominare in Italia e in Europa.

Domenica la sfida del Napoli contro il Chievo

Adesso il Napoli dovrà confrontarsi domenica contro il suo tallone d’Achille, cioè la sfida contro una ‘piccola’ (il Chievo). Una vera e propria prova di maturità come conferma anche Sarri in conferenza stampa: ‘Quella contro il Chievo sarà la partita più difficile che potevamo affrontare, mi sarebbe piaciuto affrontare una squadra di grande nome. Come ha detto un mio amico, il Chievo è come quel pugile che anche se lo batti esci con le ossa rotte. Ha grande organizzazione, forza fisica e con Maran sta facendo benissimo. Per noi sarà un bivio molto importante’.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

You may have missed