Serie A, cosa succede alla Juventus

Serie A

Serie A

Serie A, si deve ripartire provando a raggiungere la prima vittoria in campionato per dare il via alla nuova stagione nel migliore dei modi, questo è ciò che vuole fare la Juventus. L’inizio per Massimiliano Allegri è stato inaspettato, nella sua esperienza 2.0 alla Juventus è partito da zero sul campo dell’Udinese con la sconfitta interna contro l’Empoli. Per i bianconeri ha quindi inizio la sfida, manca ormai pochissimo. La squadra è impegnata sabato 11 settembre alle 18 presso lo stadio Maradona in un incontro contro il Napoli di Luciano Spalletti che quest’anno sembrerebbe essere al massimo. Il match è insidioso e sarà reso più complicato dai viaggi intercontinentali che i giocatori sudamericani dovranno affrontare a breve.

La squadra giocherà all’alba di venerdì 10 settembre, in Italia, e per questo la Juventus ha organizzato per tutti un volo privato tramite il quale arriveranno direttamente a Torino nel corso della serata di venerdì. L’allenatore vorrebbe provare a schierare il blocco azzurro per intero e quindi al Maradona si giocherà ItalJuve. A seguito degli impegni nelle gare per le qualificazioni ai Mondiali con la Nazionale giocando contro la squadra di Spalletti dovrebbero scendere in campo come titolari Bonucci, Chiellini, Locatelli, Bernardeschi, Chiesa e Kean.

Chi giocherà e chi invece è stato escluso dall’incontro

Moise invece va incontro a quello che si presume sia un nuovo esordio, che arriva dopo quello di 5 anni fa ovvero del 19 novembre 2016 giocando contro il Pescara (ai tempi il calciatore aveva soltanto 16 anni). L’attaccante dice di essere carico, si sente pronto a giocare dando il meglio di sè a seguito di un lungo periodo trascorso in Nazionale. Oggi entra a far parte del team della Juve con molta maturità, il mister lo reputa un giocatore più completo a seguito delle esperienze con Everton e Psg.

A Parigi, invece Kean ha avuto modo di dimostrare di essere un giocatore di alto livello internazionale. Ha segnato ben 17 gol stagionali tra Ligue 1, Champions League e Coppa nazionale. Per questo la Juventus ha investito su di lui essendo consapevole che il ritorno del calciatore avrebbe portato tante belle novità. A breve toccherà a Kean che avrà l’opportunità migliore per dare le giuste risposte. Durante l’incontro contro il Napoli accanto a lui potrebbe giocare Morata che nell’ultima gara della Spagna contro la Georgia non è stato presente. Mentre per quanto riguarda tutti gli altri titolari ci saranno Szczesny, De Sciglio, De Ligt e Rabiot. Grandi assenti contro il Napoli saranno Danilo, Alex Sandro, Bentancur, Cuadrado e Dybala.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

error: Content is protected !!