Serie A, Cragno costretto a saltare due partite

Serie A

Serie A

Serie A, la stagione del Cagliari è iniziata veramente nel peggiore dei modi, la squadra perde per ben due incontri un giocatore a dir poco fondamentale, Cragno. Alessio Cragno ha rimediato un infortunio alla spalla proprio nel finale dell’amichevole giocata mercoledì contro il Fenerbahce. La partita è terminata 2-2 ed ha costretto il portiere a restare fuori dai campi per non si sa ancora quanto tempo.

Venerdì sera il calciatore che è riuscito a classificarsi tra l’altro tra i migliori nel ruolo nella scorsa Serie A ha dovuto eseguire degli esami di approfondimento. Secondo gli esiti di questi controlli, i suoi tempi di recupero sono ancora da valutare, è impossibile stabilire già da adesso quanto tempo sarà costretto a stare fermo. Ha subito un trauma parecchio forte, contusione, distorsione alla spalla destra al 39′. In serata sono stati effettuati gli accertamenti diagnostici e la visita ortopedica presso la clinica Villa Stuart di Roma. Ad occuparsi di lui è stato il Professor Alex Castagna, che lo ha in cura e che si è riservato di valutarlo tra 15-20 giorni mediante dei nuovi accertamenti diagnostici che potrebbero aiutare a definire al meglio la situazione e quindi il quadro clinico.

Serie A, il portiere rientrerà più forte di prima

Serie A, mentre Cragno attende nuovi esami diagnostici che dovranno essere svolti in breve tempo, si dovrà dare il via alla riabilitazione che permetterà al calciatore di entrare in gioco prima possibile. Al momento secondo le prime notizie appare certo e fuori da ogni dubbio che il portiere sarà costretto ad assentarsi in occasione dell’esordio in campionato che si giocherà in casa contro il Brescia il 25 agosto.

Intanto non poteva non far sentire la sua voce su Instagram dove ha scritto che secondo molti, la parata più difficile per un portiere è la successiva. Lui ha provato a rialzarsi subito per rimettersi in gioco ma non è riuscito. E’ caduto, ed è caduto male. La spalla dovrà essere sottoposta ad una serie di controlli e soltanto tra due settimane si potranno avere notizie precise e certe. Fino ad allora non si potrà sapere altro. Nel frattempo ci ha tenuto e tranquillizzare i suoi fan dicendo che proverà a tornare prima possibile e che in quel caso rientrerà in campo più forte di prima.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Powered by Live Score & Live Score App