Serie A, Juventus-Allegri ecco i motivi dell’addio

serie a

Serie A, la Juventus e Allegri hanno deciso di dare inizio al divorzio. dopo aver trascorso ben 5 anni insieme, a fine stagione si divideranno di comune accordo. La comunicazione ufficiale è arrivata questa mattina a seguito di due giorni di confronti tra le parti. Da una parte Allegri e dall’altra la società, con Agnelli, Paratici e Nedved. Tutti speravano di poter raggiungere un’intesa, ma questa non è affatto arrivata. Quindi quali sono i motivi che li hanno condotti a questa decisione? Anche se Allegri aveva ribadito più volte di voler restare, sulla panchina bianconera tra pochissimo si siederà un altro allenatore, come mai?

Ci sono due certezze, una è che Allegri non abbia dovuto lasciare la Juventus per scelte di mercato, quindi contratti eccetera non hanno niente a che vedere con la questione. Allegri aveva chiesto un aumento di ingaggio, desiderava avere anche un maggior ruolo decisionale all’interno delle logiche di mercato. Le cose non sono andate come si sperava ma non è assolutamente questo il motivo. Più che altro si tratta di cattivi rapporti tra lui e la società, tanto da essere più volte assente durante vari colloqui anche piuttosto importanti. Non si può nascondere che da una parte della società, stiamo parlando in particolar modo di Nedved, si era creato una sorta di rancore. Non c’era più la sintonia che permettesse di andare avanti ancora per lungo tempo. Quella sintonia che c’è sempre stata e che ormai non c’era più come se nessuna delle due parti avesse piacere a collaborare.

Serie A, le rivelazioni di Allegri

Serie A, Allegri aveva più volte dichiarato di voler restare in squadra e di avere un progetto importante in mente da almeno sei mesi. L’unica richiesta che aveva avanzato era un incontro con il presidente Agnelli e la società per discutere dei programmi e per poter pianificare il futuro. Dall’altra parte Nedved aveva risposto che l’incontro c’è sempre stato ogni stagione a giugno, ma non è cambiato nulla.

Infine si è parlato dei tempi, della durata e dei modi attraverso i quali si sono svolti i vari colloqui. Gli incontri hanno rubato troppo tempo e non hanno portato a nulla contrariamente a quelli del passato che in qualche modo hanno portato a delle buone conclusioni. Di conseguenza non si poteva arrivare ad altra decisione. Vedremo quale sarà il destino della Juventus e dove Allegri sbarcherà entro la prossima stagione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Powered by Live Score & Live Score App