Champions League 2019: le squadre qualificate

Champions League 2019


Champions League 2019: quali sono le squadre che già entrano di diritto nella più importante competizione europea?

La Champions League 2019 vedrà regole diverse, perciò è bene iniziare già a prepararsi. Ma nello specifico cosa cambia?

Champions League 2019: come si formano i gironi

La Champions League 2019 si presenta con qualche modifica rispetto alle edizioni precedenti, al fine di rendere la più importante competizione d’Europa ancora più avvincente. La prima novità è il fatto che, diversamente rispetto agli altri anni, per la Champions League 2019 conosciamo già i nomi di 26 delle 32 squadre che parteciperanno.

Delle 26 squadre qualificate alla Champions League 2019, 16 appartengono alle prime 4 nazioni (le prime 4 secondo il ranking UEFA), ovvero: Spagna (Barcellona, Atletico Madrid, Real Madrid e Valencia); Inghilterra (Manchester City, Manchester United, Tottenham e Liverpool); Italia (Juventus, Napoli, Roma, Inter); Germania (Bayern Monaco, Schalke 04, Hoffenheim e Borussia Dortmund). Le quattro squadre elencate per ciascun paese naturalmente sono quelle che si sono classificate ai primi quattro posti dei rispettivi campionati. A queste 16, nella Champions League 2019 andranno ad aggiungersi le squadre delle nazioni che nel ranking UEFA sono al quinto e al sesto posto: i club che in Francia e Russia si sono classificati primi e secondi, ovvero, rispettivamente, PSG e Monaco, Lokomotiv Mosca e CSKA Mosca. Così abbiamo in tutto 18 squadre. Andrebbe aggiunta la vincitrice dell’Europa League 2018, l’Atletico Madrid, che però si era già qualificato ottenendo il secondo posto nella Liga, dunque il posto viene lasciato alla seconda classificata dell’Europa League 2018, il Lione. 4 dei restanti 5 posti della Champions League 2019 sono riservati alle squadre vincitrici dei campionati delle nazioni che nel ranking UEFA sono classificate dal settimo al decimo posto: Portogallo (Porto), Ucraina (Shakhtar), Belgio (Brugge) e Turchia (Galatasaray). In ultimo, poiché entrambe le finaliste di quest’anno sono già qualificate di diritto tramite i rispettivi campionati, il 26esimo posto in Champions League 2019 viene assegnato di diritto alla prima classificata della Repubblica Ceca (11esima nel ranking UEFA), ovvero il Viktoria Plzen.

Champions League 2019: le altre 6 qualificate

Dicevamo che le squadre che giocheranno la Champions League 2019 sono 32. Tolte le 26 di cui sopra, ne rimangono 6, ed è proprio qui che entrano in ballo le altre novità. 4 di queste 6 usciranno dal percorso “campioni”, riservato alle nazioni dall’11esimo posto del ranking in poi, mentre gli ultimi 2 posti usciranno dal percorso “piazzate”, riservato alle terze classificate delle nazioni del quinto e sesto posto (Francia e Russia), e alle seconde classificate delle nazioni dal settimo al quindicesimo posto del ranking.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Powered by Live Score & Live Score App