De Boer: “Domani l’atteggiamento sarà fondamentale, Gabigol? vedremo se portarlo con noi a Empoli”

 

De Boer: “Sabato ero quasi morto, prima della Juventus. Adesso chiedete se possiamo vincere lo scudetto. Io credo che la stagione è molto lunga e sarebbe giusto parlare di titoli solo a 4-5 partite dalla fine.Domani l’atteggiamento sarà fondamentale. Come in tutti gli sport, e nel calcio in particolare, l’atteggiamento è più importante della tattica. Per questo non mi spaventa l’assenza di Banega: abbiamo una grande squadra.
Gabigol? Sta bene, ma si è allenato ieri per la prima volta con la squadra. Oggi valuteremo le sue condizioni e vedremo se portarlo con noi a Empoli.       I titoli si vincono contro le piccole squadre e nel nostro processo di crescita rientra anche la capacità di saper gestire queste partite. Dopo la partita di domani sapremo a che punto siamo”.
Mancherà Marcelo Brozovic: “Lui deve capire che ha un ruolo in questo club e che lui non è più grande dell’Inter. Deve accettarlo e quando tornerà a lavorare duro, sarà accolto nuovamente. Noi non possiamo invece accettare certi atteggiamenti. Dobbiamo dominare la partita, pressare alti, far circolare velocemente la palla. Contro la Juventus i ragazzi hanno fatto bene, è stato un buon passo avanti. Dobbiamo essere sempre uniti in campo muovendoci con intelligenza. Il talento sarà decisivo quando si lavorerà duro”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Powered by Live Score & Live Score App