Brocchi: “Adesso ho le idee chiare su chi non può darmi niente”

 

Le parole di Brocchi: “Spero che ogni giocatore abbia dentro di sé il veleno. Non accetto l’idea che chi non ha vinto nulla non ce l’abbia. La delusione della partita con la Roma è stato accorgermi che la squadra non era pronta per la finale. Adesso ho le idee chiare su chi non può darmi niente. Non voglio dare alibi alla squadra. Poi, se dovessimo giocare la finale come sabato scorso, scapperei lontano”.

“Quanto è lontano questo Milan dal grande Milan? Tanto. Le aree della società sono scollegate tra di loro. Nelle crepe si infila di tutto e così si aprono voragini”.

“Se anche dovessi vincere, dopo l’euforia iniziale sentirei le solite cose: “Non è all’altezza, eccetera”. Non penso al dopo-finale. In ogni caso di quest’esperienza mi resterà la consapevolezza di essere un allenatore. Sono convinto che il lavoro che propongo, se fatto nei tempi giusti, può portare dei risultati. E dopo i primi 35 giorni da allenatore del Milan mi sento ancora più forte caratterialmente”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Powered by Live Score & Live Score App