I “Citizens” pensano a De Boer per il dopo-Pellegrini

Frank De Boer

Sembra essere giunto ai titoli di coda il matrimonio tra Manuel Pellegrini e il Manchester City. Dopo i recenti deludenti risultati sotto la gestione dell’allenatore cileno, la dirigenza dei “Citizens” ha deciso che è il momento di voltare pagina dopo il biennio sotto la gestione Pellegrini che ha fruttato al club inglese uno scudetto e una Coppa di Lega nella scorsa stagione, ma che quest’anno ha riservato al club celeste solo cocenti delusioni in Europa e in Inghilterra.

Il club di Manchester, nonostante una campagna acquisti faraonica, non ha saputo andare oltre gli ottavi di finale di Champions, soccombendo allo strapotere del Barcellona ed è già virtualmente fuori dalla lotta per bissare il successo in Premier League visto il distacco ormai incolmabile che la separa dal Chelsea, ormai virtualmente campione, dopo la batosta subita dai Citizens contro il Crystal Palace domenica scorsa.

Il nome buono per la sostituzione del tecnico cileno sarebbe quello di Frank De Boer, attuale allenatore dell’Ajax. Alla guida dei lancieri, De Boer, ha conquistato per 4 volte il titolo nazionale e ha vinto per una volta la super coppa olandese, ma i risultati in campo europeo non sono stati all’altezza del prestigio dello storico club olandese, che in Champions, sotto la guida di De Boer, non ha mai superato il girone eliminatorio. Il tecnico è stato molto apprezzato dagli addetti ai lavori per la capacità di sapere valorizzare giovani talenti e per il suo calcio fresco e propositivo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

error: Content is protected !!