Qualificazioni mondiali 2018: una grande partita per Cuadrado

qualificazioni mondiali 2018

La Colombia ieri sembrava essere un solo giocatore alle Qualificazioni Mondiali 2018 ovvero lo juventino Juan Cuadrado che ha mostrato delle grandissime doti balistiche portando la sua nazionale alla vittoria ed approfittando della sconfitta dell’Argentina per piazzarsi in un’ottima seconda posizione in classifica.

Le qualificazioni mondiali 2018 possono rappresentare un’ottima opportunità per i giocatori di mostrare tutto ciò che sono in grado di fare anche in situazioni molto difficili come possono essere le partite tra nazionali. La Vecchia Signora può considerarsi molto soddisfatta dall’andamento di uno tra i suoi giocatori più rappresentativi, Juan Cuadrado, che ha dimostrato, come se ce ne fosse ancora bisogno, di avere tutti i numeri per diventare uno tra i grandi giocatori.

La Colombia si è presentata all’Estadio Olimpico Atahualpa con un 4-2-3-1, identica a quella dell’Ecuador, con Ospina tra i pali difeso con Arias, Mina, Zapata, Diaz con Aguilar e Sanchez come centrocampisti arretrati e tre a supporto dell’unico attaccante, Borja, con Cardona, Rodriguez e Cuadrado. L’Ecuador si è disposto con Dreer tra i pali protetto da Ayovi, Caicedo de la Cruz, Mina Meza, Pineda mentre al centrocampo due arretrati Oyola, Orejuela e tre a supporto dell’attaccante Caicedo Antonio Valencia, Enner Valencia e Mena Delgado.

La partita delle qualificazioni mondiali 2018 Ecuador-Colombia ha visto una sola squadra in campo con un Rodriguez che ottiene una rete al ventesimo minuto e favorisce, con un ottimo assist, anche lo Juventino Juan Cuadrado che firma la seconda rete quattordici minuti dopo. Nella ripresa la situazione non è certo cambiata anche se non sono state segnate altre reti ma solo molti cambi, alcune ammonizioni per la selezione ecuadoregna ma con l’espulsione di Caicedo si può dire che vi è la definitiva resa di questa squadra.

Dopo questa partita la Colombia è seconda solo al Brasile che ormai è già qualificata per i mondiali Russia 2018 ma deve fare molta attenzione perché a pochissimi punti di distanza si trovano l’Uruguay ed il Cile mentre l’Argentina si trova nella pessima situazione di dover lottare per cercare di guadagnarsi un posto in nei prossimi campionati del mondo. Dobbiamo quindi ancora tenere sotto controllo gli albicelesti perché l’Ecuador è molto vicino.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

error: Content is protected !!