Calciomercato Barcellona, no al Neymar Bis

Calciomercato Barcellona

Calciomercato Barcellona, Josep Maria Bastomeu ha parlato, le sue dichiarazioni non lasciano via di scampo a tutti quei tifosi che speravano in un ritorno di Neymar: non ci sarà alcun Neymar Bis. Le voci di queste settimane, se non mesi, lasciavano pensare ad un ritorno in terra catalana del brasiliano Neymar, numero uno Blaugrana. Non ha voluto perdere tempo Bastomeu ed infatti ha subito dichiarato: “Neymar non tornerà” rilasciando subito dopo le dovute informazioni ai microfoni di Catalunya Radio.

Non c’è stata nessuna chiamata e nessun incontro. Non è previsto che Neymar torni da noi. Se n’è andato, e ora è il momento di Dembelé e Coutinho, e anche del resto della squadra. Non ho ricevuto chiamate dall’entourage di Neymar e qui non torna: ha pagato la clausola di rescissione e a noi non piace che i giocatori paghino la loro clausola e se ne vadano”. Per quanto riguarda il periodo di gennaio/febbraio, Bartomeu fa sapere anche che “non è previsto di tornare sul mercato. Quest’anno abbiamo allestito una rosa più ridotta perché pensiamo che nel nostro vivaio ci siano molti talenti e vogliamo che abbiano il giusto spazio”.

Calciomercato Barcellona, la squadra deve rinunciare anche a Messi

Calciomercato Barcellona, sembra essere tutto in salita, questa stagione è probabilmente tra le più difficili se non disastrose del periodo. Uno dei fatti più gravi del periodo riguarda infatti Messi che durante la sfida Barcellona Siviglia si è infortunato al braccio e quindi non potrà essere presente durante le prossime partite. Messi come è ormai risaputo è uno dei migliori giocatori al mondo, quindi fare a meno di lui tra l’altro durante incontri importanti sarà parecchio difficile.

Cosa ne pensa Bartomeu? Seguono le dichiarazioni in merito”Il suo infortunio ci preoccupa, lui è il miglior calciatore del mondo. Salterà partite importanti, però il messaggio positivo è che la squadra ha sempre risposto bene quando ha dovuto fare a meno di lui. Valverde? Ha un contratto fino al 2020, poi come ho già detto in altre occasioni esiste una clausola che consente, a noi e a lui, di interrompere questo contratto pagando una certa somma. Ma sta facendo un buon lavoro. La prima stagione è stata eccellente, c’è stata la serata di Roma, ma abbiamo vinto Liga e la Coppa del Re, un doblete che ci è riuscito solo otto volte”. Nulla da ridire, che sia difficile se non impossibile, sostituire Messi è risaputo, ma la strada sarà parecchio in salita. Nel frattempo si spera in un ripensamento per un possibile contatto di Neymar che potrebbe dare un grosso contributo alla squadra per una rapida ripresa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *