Calciomercato Bonucci allenatore della Juventus

Calciomercato

Calciomercato, Leonardo Bonucci difensore della Juve e della Nazionale si vede già in panchina e durante un’intervista al Corriere dello Sport ha rilasciato importanti dichiarazioni: “Il mio sogno è quello di diventare un allenatore importante di una grande squadra, possibilmente la Juventus. Per questo sto osservando e mettendo da parte tutti i segreti dei vari allenatori che ho avuto per cercare poi di tirare fuori il meglio da me stesso. Sono tante le persone che incontro e che mi dicono ‘Tu farai l’allenatore’. In verità è una cosa a cui penso già da diversi anni. Sarebbe bello continuare nel calcio così. Magari nella mia Juventus“.

Il calciatore non ha avuto peli sulla lingua e ha approfittato dell’intervista per complimentarsi con Allegri, ha infatti affermato che il mister è parecchio intelligente e meritevole, non è facile occuparsi della gestione di una squadra composta da giocatori di un livello alto, di un certo spessore insomma. Allegri prima di diventare allenatore della Juventus ha avuto la possibilità di fare esperienza in un’altra grande squadra ovvero il Milan. Il calciatore della Juve ha rilasciato importanti dichiarazioni anche per quanto riguarda il conflitto tra lui ed il mister ed ha affermato: “Il nostro conflitto superato insieme? Sì, nel calcio succedono momenti in cui ci sono tensioni. Lo stress, le partite importanti. Capita di avere delle discussioni, anche accese. Poi da persone intelligenti e mature ci si chiarisce, ci si stringe la mano e si guarda insieme in avanti, verso lo stesso obiettivo”.

Calciomercato Bonucci il ritorno alla Juve, una grande emozione

Calciomercato, quando Bonucci è tornato ad indossare la maglia della Juve è stata un’emozione per tutti, sia per i tifosi che tanto ci speravano che anche per lui. che ha ammesso di sentirsi un pò estraneo, di aver sentito una strana emozione, come quando ci si trova in un posto nuovo. Sui suoi compagni dice “Ho ritrovato le stesse facce, gli stessi luoghi, gli stessi abbracci. È bello trovarsi di nuovo in quello spogliatoio, girare la testa e vedere accanto a sé Chiellini e Barzagli. La BBC è amicizia, è esperienza, è armonia professionale e umana. E’ sinergia, è tutto. Lo si è visto negli anni in cui abbiamo vinto insieme, giocato insieme, vissuto insieme. Noi tre e la B maiuscola che si deve aggiungere, quella del grande Gigi Buffon”.

Andando via infatti aveva abbandonato rapporti personali importanti, l’amicizia con i suoi compagni di squadra con i quali ha condiviso tanto nel corso degli anni e poi ovviamente mille sicurezze che difficilmente si trovano altrove. Qualsiasi esperienza lascia il segno, dà comunque la possibilità di imparare cose nuove ed infatti Bonucci ammette di avere imparato a gestire i momenti di rabbia perchè a volte l’istinto può giocare brutti scherzi e portare a fare delle scelte sbagliate ma soprattutto errori che a mente lucida nessuno commetterebbe mai. Parole toccanti quelle che il giocatore ha dedicato alla sua Juventus: “è una famiglia e lo si vede da come posso parlare schiettamente anche dei momenti difficili. Quando sono tornato sono stato accolto come se non fossi mai andato via. All’interno della Juventus tutti, dal presidente al magazziniere, ti fanno sentire a casa ed è quello di cui più avevo bisogno. Nella Juve c’è rigore, serietà. E c’è una mentalità con la quale si punta tutti verso lo stesso obiettivo. Credo che questo sia il grande segreto della Juventus che è entrata nella storia, che vince e continuerà a vincere”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *