Calciomercato Inter, la squadra punta su Keita Baldè

Keita Baldè

Calciomercato Inter, ancora novità sulla squadra momentaneamente concentrata non solo su Modric ma anche su Keita Baldè, un interessante obiettivo, giocatore offensivo, esterno o seconda punta da portare in maglia rosa. Negli ultimi giorni sono arrivate parecchie proposte, tra tante si è fatto il nome di un calciatore classe 1988 Juan Mata, che al momento gioca nel Manchester United, però suscita maggiore interesse il grande talento classe 1995, Baldè, che ha giocato l’ultima stagione al Monaco, essendo anche un ex Lazio. In realtà già da parecchio tempo l’Inter fa tentativi per ottenere l’acquisto del calciatore, anche la scorsa estate i dirigenti della squadra hanno tentato il tutto per tutto ma il Monaco è riuscito a concludere il contratto in breve tempo ed il calciatore è finito tra le mani della concorrenza.

Quest’anno le cose sembrano però essere cambiate, infatti a quanto pare è in atto una bella trattativa tra le due società che parlando con concretezza, per portare il tutto a termine vogliono effettuare uno scambio facendo il nome di Antonio Candreva.

Calciomercato Inter, Candreva dice no

L’unica certezza del calciomercato Inter fino ad ora è che Candreva non è affatto propenso al passaggio al Monaco probabilmente anche perché ha ancora 3 anni di contratto con l’Inter e un bonus di partecipazione alla Champions che lo condurrà dritto dritto verso un guadagno di quasi 3,5 milioni di euro a stagione. Il patto iniziale del giocatore sembrerebbe essere “O il trasferimento sarà a titolo definitivo (magari in prestito con obbligo di riscatto) oppure resterà, con il rischio (clamoroso) di essere comunque tolto dalla lista Champions e di finire ai margini del progetto”, questo è stato dichiarato da Alfredo Pedullà durante un’intervista al Corriere dello Sport. Aggiunge poi riferendosi a Keita Baldé: “l’Inter vuole andare fino in fondo. E non ha intenzione di fermarsi, persino se Candreva dovesse riflettere sull’opportunità di accettare lo scambio. Una situazione chiara fin da ieri, quando l’Inter aveva memorizzato la difficoltà di uno scambio. E nelle ore successive aveva negato l’ipotesi Dalbert, non fosse altro perché quest’ultima protagonista di un buon pre-campionato ha fin qui convinto Spalletti.

Insomma a Candreva questa soluzione non piace e certamente la squadra non imporrà decisioni né tanto meno lo forzerà a scegliere nel più breve tempo, il calciatore avrà la possibilità di riflettere a lungo e fare tutto all’insegna della calma. Tutto questo anche perché dopo giorno 17 agosto si apriranno altre opportunità un po’ per tutti, che potrebbero pure essere maggiormente interessanti. Per la squadra nero-azzurra sicuramente la priorità si chiama Baldè, per questo i colloqui nelle ultime ore sono aumentati ed anche sempre più fitti. Ovviamente non è escluso che il contratto possa essere singolo, non necessariamente di scambio, ma per saperne di più bisognerà attendere ancora qualche giorno.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *