Juve e Milan lavorano alla formula, Bonucci, Higuain, Caldara

Bonucci

Calciomercato, la Juventus tenta di accorciare i tempi per il ritorno di Bonucci e sta lavorando alle cifre col Milan per un possibile scambio col Caldara. Higuain dovrebbe andare al Milan in prestito oneroso con diritto di riscatto.

I due club lavorano sulla formula positiva per entrambi

A rendere accattivante il calciomercato di fine luglio ci pensano Milan e Juventus: i due club hanno trovato una formula su cui ragionare per i trasferimenti dei tre calciatori, Bonucci e Caldara verrebbero scambiati, mentre Higuain passerebbe al Milan in prestito oneroso con diritto di riscatto. Al centro delle trattative, dunque, il tentativo che potrebbe riportare Leonardo Bonucci in bianconero, a solo un anno dall’addio. Mentre si potrebbe vedere anche il passaggio in rossonero di Mattia Caldara, Gonzalo Higuain potrebbe quindi essere il terzo nome possibile nell’asse tra i due club. E’ ormai chiara la volontà del capitano del Milan e i contatti con la Juve proseguono senza sosta, per cercare un avvicinamento. La trattativa pare stia andando avanti molto bene, anche se inizialmente le distanze erano notevoli, ma pare che i due club si siano riavvicinati. Il problema più grande per portare a termine l’affare potrebbe essere l’argentino che se invece di accettare potrebbe preferire il Chelsea e potrebbe anche non accettare il prestito. Ad ogni modo, i due club lavorano alacremente alla formula e stanno cercando di far quadrare tutti gli aspetti dell’accordo per poterlo ultimare e concludere.

Accordo ancora da ultimare, dettagli da definire per Hugain

Inizialmente i bianconeri non avevano accettato lo scambio alla pari Bonucci-Caldara e i rossoneri dal canto loro avevano rifiutato uno scambio Bonucci-Higuain. Dopo tentativi vari i due club hanno trovato una terza opzione che va bene per entrambi i club, anche se tutto deve ancora essere valutato. L’accordo dovrebbe prevedere lo scambio tra Bonucci e Caldara, con valutazioni di 40 milioni di euro ciascuno, Higuain al Milan in prestito oneroso a 15 milioni con diritto di riscatto. La soluzione, conveniente per tutti, permetterebbe alla Juventus di rinforzare la difesa e di liberarsi di Higuain, il Milan ridurrebbe il tetto ingaggi ma porterebbe in campo un difensore di alto livello che potrebbe aprire nuove prospettive. Anche se sembra che l’accordo piaccia ad entrambi ci sono ancora dei dettagli da definire, in particolare quello di Higuain, che potrebbe decidere di rimanere alla Juve o in attesa del Chelsea, rifiutando quindi di passare al Milan in prestito.

Cosa potrebbe succedere

Se la trattativa non dovesse andare in porto, la Juventus tornerebbe a dialogare con il Chelsea che punta su Caldara. Rimarrebbe comunque irrisolto il nodo Higuain, che da una parte ritroverebbe Sarri, il che potrebbe essere una notizia migliore rispetto al Milan, del quale non accetta la formula. Rimane quindi da delineare anche la posizione dei Blues, legata forse a quella di Morata. E’ evidente che ancora c’è tanto lavoro da fare.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *