Mondiali 2018: bilancio dei gironi dal Gruppo A al Gruppo C

Mondiali 2018

Mondiali 2018: breve bilancio dei risultati dei gironi a quattro giorni dall’inizio

A pochi giorni dal calcio d’inizio dei Mondiali 2018, è arrivato il momento di fare un breve bilancio dei risultati ottenuti dalle squadre che hanno già giocato.

Mondiali 2018: l’esordio del Gruppo A

Il Gruppo A dei Mondiali 2018 si compone di Russia, Arabia Saudita, Egitto e Uruguay. La prima e la seconda giornata hanno visto i match tra le prime due e le altre. Il match tra Arabia Saudita e Russia ha visto prevalere nettamente i padroni di casa, che hanno esordito nei Mondiali 2018 con un secco 5 a 0, il che li ha portati subito in testa alla classifica del girone. Nella seconda giornata l’Uruguay ha vinto di misura contro l’Egitto di Salah, ottenendo gli stessi punti della Russia, ma portandosi al secondo posto per la differenza di gol. Al momento, in attesa della seconda tornata di partite del Gruppo A dei Mondiali 2018, la classifica vedrebbe infatti Russia e Uruguay qualificate agli ottavi.

Mondiali 2018: l’esordio del Gruppo B

Siamo onesti, la partita che più interessava del Gruppo B dei Mondiali 2018 è già stata giocata: Portogallo-Spagna. Quello che però sorprende sapere è che, in testa al girone, c’è invece l’Iran, che ha battuto il Marocco per 1 a 0, mentre Spagna e Portogallo hanno pareggiato. Se la fase a gironi si concludesse qui, sarebbe l’Iran a ottenere la sua storica qualificazione agli ottavi, ma le speranze potrebbero non durare molto: la seconda giornata del Gruppo B vede l’Iran contro la Spagna.

Mondiali 2018: l’esordio del Gruppo C

La favorita del Gruppo C dei Mondiali 2018 è senza dubbio la Francia, che ha già dimostrato di essere in buona forma vincendo contro l’Australia per 2 a 1 mentre la Danimarca ha prevalso sul Perù, che tra l’altro si è qualificato ai Mondiali per la prima volta dopo 36 anni. Se la fase a gironi dei Mondiali 2018 si dovesse concludere oggi, sarebbero Francia e Danimarca a passare agli ottavi. La prossima partita potrebbe confermare il risultato o ribaltarlo: da una parte la Francia contro un Perù che ha dimostrato essere all’altezza della situazione, pur essendo un po’ sprecone, dall’altra una Danimarca che ha affronta un’Australia un po’ sottotono. Si rimanda alla terza giornata del Gruppo C per lo scontro diretto tra Francia e Danimarca, ma noi italiani ricordiamo bene quando i danesi siano propensi al biscotto …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *