Calciomercato Inter: rinnovi sì, rinnovi forse

Calciomercato Inter

Calciomercato Inter: priorità blindare Icardi

“Voglio essere chiaro, non è giusto illudere i tifosi. Noi a gennaio non possiamo fare operazioni in entrata che non siano sostenute economicamente da pari operazioni in uscita. Non possiamo andare sul mercato e spendere 30-40 milioni, questo vale per tutti e non solo per Vidal.” Con queste parole il direttore sportivo interista Piero Ausilio mette a tacere tutti i rumors riguardanti una eventuale manovra imponente da effettuarsi a gennaio. Il calciomercato Inter in questi giorni è andato in fibrillazione al solo nome Arturo Vidal, ma pare che gli interisti dovranno rassegnarsi, almeno per quest’inverno.

Tuttavia, se è vero che Ausilio ha stroncato qualunque voce su un avvicinamento dell’ex juventino al club milanese, è pur vero che il calciomercato Inter, prima ancora che di nuove leve, si fa forte dei già ben rodati soldati i cui contratti sono in corso di rinnovo.

Il primo fra tutti che i nerazzurri tengono a tenere fuori dal calciomercato Inter è Mauro Icardi. Pare che le due parti siano più che mai vicine a un accordo. Da quel che sembra il club nerazzurro avrebbe deciso di blindare il suo bomber, e il primo passo sarebbe riadattare lo stipendio e aumentare la clausola rescissoria, presumibilmente da 110 a 150 milioni. Il direttore sportivo nerazzurro, comunque, sembra del tutto convinto che Icardi voglia rimanere a Milano a prescindere da ciò.

Altro rinnovo certo è quello di Samir Handanovic, preceduto poco prima da Eder. Secondo la Gazzetta dello Sport infatti il 33enne sloveno sarebbe quanto mai vicino a rinnovare il contratto coi nerazzurri fino al 2021. Anche Zinho Vanheusden figura tra i futuri rinnovi. Chi invece dovrà attendere che il calciomercato Inter venga meglio definito è Miranda: il contratto del brasiliano è in scadenza al 2019, ma parrebbe che il club milanese non abbia fretta di assicurarsi un futuro col 33enne.

I rinnovi, sicuri o eventuali o ritardati che siano comunque non riguardano soltanto la rosa. Nella sua intervista a Tuttosport fra le altre cose Ausilio parla anche del tecnico Luciano Spalletti e del rapporto di quest’ultimo con la dirigenza. Parrebbe che vada tutto a gonfie vele, specie ora che l’Inter naviga così bene nel mare grosso della Serie A, il che farebbe pensare a un rinnovo vicino per l’allenatore … eppur tuttavia Ausilio smentisce, affermando che il contratto è di 2 anni senza clausole e al momento nessuna delle due parti pensa a ritoccarlo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *