Champions League: il Camp Nou rimane inviolato ma passa la Juventus

calciomercato juventus

Il Camp Nou è un fortino quasi inespugnabile ed il Barcellona molto spesso ha tratto beneficio da questo fattore. Ieri 19 aprile lo stadio spagnolo non ha tradito la sua fama ma non è bastato ai Blaugrana perché lo 0:0 ha portato alla semifinale i bianconero

La partita di ieri di Champions League ha mostrato una grande esperienza della Juventus impegnata nell’arduo compito di mantenere il vantaggio guadagnato nella partita dello Juventus Stadium cercando di non rendere la partita un tiro a segno per i giocatori catalani scesi in campo con l’unico obiettivo di recuperare le reti di svantaggio e superare il turno. Da questa partita è emersa una Juventus in grado di competere non solo in  campionato ma anche nelle competizioni europee.

La Juventus in Champions League è riuscita sia a offrire delle partite molto spettacolari e divertenti con altre più prudenti e conservative superando quindi tutti gli ostacoli che questa competizione sottende. Il Camp Nou ha visto un match molto tirato anche se le occasioni non sono mancate da entrambe le parti con Cuadrado al  sedicesimo del primo tempo ma la palla finisce alta sopra la traversa ma tre minuti dopo arriva la prima occasione per i blaugrana con Lionel Messi. Il primo tempo si chiude senza grandi emozioni ma a cinque minuti dall’inizio della ripresa Cuadrado calcia per poco sulla sinistra. Al sessantaquattresimo Khedira si fa ammonire quindi salterà la prossima gara. Al sessantaseiesimo Messi arriva vicino alla rete del vantaggio e tre minuti dopo ci prova anche Sergi Roberto ma non riesce ad inquadrare lo specchio della porta.

Ora la Juventus deve pensare alla gara di campionato di domenica che li vedrà affrontare allo Stadium il Genoa aspettando l’esito dei sorteggi quindi è bene ricordare che i bianconeri potrebbero vedersela contro il Real Madrid, l’Atletico Madrid o il Monaco. Per avere gli aggiornamenti riguardo la Champions League ed il calcio in generale continuate a seguirci.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *