Roberto Mancini:“Non seguo le partite dell’Inter”

calciomercato Inter

 

Roberto Mancini:Se torno in Italia? Io sono in Italia, sto in Italia. Inghilterra? Oggi sono su questa panchina qui, per questa partita di beneficenza e mi fa molto piacere essere qui. Non gioco perché ho un problema al ginocchio, mi sarebbe piaciuto ma son qui e mi fa molto piacere perché la causa è importante. Dopo quello che è successo non ho nulla da dire. Se devo organizzare conferenze stampa? No, ma ci mancherebbe altro. Basta la salute. Spero che questa partita per Amatrice, come tante altre iniziative, servano perché credo che in questo momento siano le persone che soffrano di più, soprattutto i bambini. Speriamo che la situazione non sia così lunga come lo è stato per L’Aquila. Spero che possa risorgere molto prima, con grandi difficoltà immagino ma speriamo si possa fare qualcosa di importante”.

 Ieri era l’anniversario della morte di Mantovani. Manca un po’ un personaggio del genere in questo calcio? “Mantovani è stato il più grande presidente, in assoluto. Manca a tutti, in primis alla sua famiglia e poi a noi che siamo stati insieme tanti anni, e poi manca al mondo del calcio che con lui sarebbe migliore”.Ha seguito qualche partita dell’Inter? “No, nessuna”.

Un ritorno di Moratti in società? “Dovete chiederlo a lui”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *